Pagina inizialePagina iniziale

Ambiente
Circolo
Bertrand Russell
Economia
Filosofia
Siti internet
Politica
Religione
Scienza
Società
Storia
Cerca nel sito >  
powered by FreeFind

Circolo Russell di Treviso su Facebook
Cercaci in FB

Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook

L’Eritrea, una Patria

(Segnalato da Mario Ruffin da “Il Piccolo di Trieste”, sezione “Trieste”, 09 settembre 2009, pagina 20)

 

Ho letto la segnalazione di Mario Ruffin (profugo dell'Eritrea) di giovedì 27 agosto e quel commovente racconto, pieno d'umanità, mi ha fatto ricordare un'esperienza avuta qualche anno fa in Gran Bretagna.
Mi trovavo per lavoro a Londra e aspettavo l'autobus davanti al mio hotel sulla Holland Park Avenue - Marylebone Road per raggiungere la stazione della metropolitana a Lancaster Road e recarmi alla sede fieristica di Londra: Excel. Alla fermata successiva, sono salite sull'autobus delle signore eritree di mezza età abbigliate con i costumi tipici del loro Paese, che rientravano dal lavoro. Io parlavo con mia moglie in italiano. Loro ridevano e ci guardavano. Finché si sono rivolte a noi parlando in italiano e chiedendoci da quale città d'Italia venissimo. Abbiamo scambiato alcune parole, poi improvvisamente quelle signore si sono messe a cantare per noi; con deliziosa ingenuità, perché era una nota canzone del ventennio che avevano appreso dai genitori e dai nonni, i quali avevano trasmesso loro l'amore per l'Italia. Mia moglie ed io siamo rimasti piacevolmente sorpresi, ma ancor più sorpresi erano i britannici passeggeri dell'autobus. Quando mia moglie ed io siamo scesi hanno continuato a salutarci dai finestrini come se fossimo stati degli amici di vecchia data.

L'Italia per molti abitanti delle vecchie colonie rappresenta non soltanto un'amicizia antica, una speranza e una certezza di solidarietà fraterna e cristiana ma anche lontane radici che non devono essere tradite dal cinismo e dall'ignoranza storica di certi politici.


Óscar García Murga      

 

Articolo inviato Lodovico Mazzero il giorno 09/02/2013 alle ore 18:12


Invia un commento


Scrivi 541 nel campo a lato (obbligatorio)



Testo del commento (max 2000 caratteri)

Scrivi un tuo nick (max 20 caratteri)


Anche per chi invia commenti è utile leggere la seguente pagina.



^torna su

© 2006 Circolo Bertrand Russell circolorussell.it

^torna su