Pagina inizialePagina iniziale

Ambiente
Circolo
Bertrand Russell
Economia
Filosofia
Siti internet
Politica
Religione
Scienza
Società
Storia
Cerca nel sito >  
powered by FreeFind

Circolo Russell di Treviso su Facebook
Cercaci in FB

Condividi: Ok Notizie Technorati Virgilio Facebook

I saluti del Circolo a Franco Vicentini

 

     Il Circolo Culturale “Bertrand Russell” di Treviso esprime la propria riconoscenza a Franco Vicentini che “lascia” perché per svariati motivi non può proseguire l’attività culturale in seno all’associazione.

     Più volte Presidente e Segretario del sodalizio di cui è stato il fondatore, Franco Vicentini è stato sempre un instancabile assertore degli ideali di libertà e di giustizia propugnati dal grande filantropo inglese Bertrand Russell, al quale il Circolo è intitolato. Conseguentemente Vicentini si è opposto con vigore al degrado culturale e politico degli ultimi decenni, in cui il corrotto affarismo clientelare e spesso mafioso, unito alle ingiustizie morali di ogni genere, si sono sempre più coniugati con la vigliaccheria rassegnata della gente, con l’egoismo corporativo e con la colpevole connivenza di alcune autorità.

     In questa temperie Franco Vicentini, con la sola forza del Circolo “Russell”, ha denunciato la progressiva decadenza di questo nostro Stato Repubblicano, l’invadenza dello Stato del Vaticano (attraverso l’uso strumentale della religione) e di altre potenze straniere. Nonché la penetrazione ricattatoria delle mafie criminali nello Stato di Diritto e nell’economia. Oltre a ciò, a mezzo del Circolo, ha svolto una nutrita polemica contro il dilagare di ideologie razziste e spesso apologeticamente fasciste con la complicità di alcune forze politiche anche nella Provincia di Treviso.

     Non limitandosi alla pur lodevole critica degli avvenimenti dei costumi e delle idee Franco Vicentini ha cercato indefessamente di stimolare con nutriti interventi sulla stampa, e pubblicazioni, forme democratiche di reazione popolare agli abusi e soprusi di vario genere. Così ad esempio ha promosso raccolte di firme per petizioni popolari a favore della ricerca scientifica sulle malattie, o contro le modalità di cessione dell‘otto per mille dell’IRPEF alle confessioni religiose.

     Numerosi sono stati i dibattiti e gli incontri pubblici e le conferenze organizzate con il Circolo Russell avvalendosi dell’ausilio di noti intellettuali italiani. Oltre a ciò, al fine di valorizzare e difendere il ruolo dell’editoria trevigiana, ne ha favorito la diffusione con pubbliche mostre in città e in provincia.

     Ha fondato e diretto il periodico “Il Pungolo”, dalle cui colonne proseguiva la polemica, senza mai transigere sui principi di giustizia, democrazia ed uguaglianza previsti dalla Costituzione Italiana.

     Per tutto questo il Circolo Culturale Bertrand Russell di Treviso ringrazia Franco Vicentini per il suo operato e gli porge i più fraterni auguri di salute e di serenità.

 

                  Il Presidente

                  Mario Ruffin

Articolo inviato Lodovico Mazzero il giorno 04/02/2010 alle ore 20:25


Invia un commento


Scrivi 467 nel campo a lato (obbligatorio)



Testo del commento (max 2000 caratteri)

Scrivi un tuo nick (max 20 caratteri)


Anche per chi invia commenti è utile leggere la seguente pagina.



^torna su

© 2006 Circolo Bertrand Russell circolorussell.it

^torna su